Parigi dalla crisi meteopatica del campeggio, all’59rivoli squat degli artisti

Mai più di 2 giorni fermo nello stesso posto.

Poche regole ma questa da rispettare, infatti ore 17, campeggio lungo la senna a due passi dalla defence,  smonto la tenda e via verso il centro storico di Parigi.

Direzione via Rivoli 59, storico squat d’artisti parigini.

Ora non più occupato visto che gli artisti, una trentina, versano l’affitto pagando lo spazio di lavoro e d’esposizione.

Ho cercato spalmando su fb e blog un contatto, ma mi ritrovo sotto la porta di via Rivoli alle 18 ed aspetto fino alle 23.

Sto per cedere ma trovo un uscita secondaria, aspetto ed eccolo!

Ore 23.30 esce dal edificio è italiano!

Manuel Baldassare, mi invita a casa sua.

Messo al riparo la bici lo seguo, mi nutre e ci raccontiamo.

Il giorno dopo 16/6 torniamo in via Rivoli 59, conosco gli artisti e vedo le loro opere.

[nggallery id=36]

Se ho seminato bene qualche opera potrebbe  arrivare,  per rivenderla poi per finanziare i pozzi.